Cerca
  • Marco Zanotti

i miei concerti di giugno e luglio

Aggiornamento: 8 giu

Fare concerti e, più in generale, creare qualcosa in questi tempi nei quali sembra che l'unico verbo sia distruggere suona davvero stridente. Quantomeno ardito.

E' vero che la musica salva, che la musica muove le coscenze e avvicina le persone, ma resta il fatto che, parafrasando Chinua Achebe, Things fall apart, tutt'attorno ogni cosa sembra franare, vittima di un sistema fagocitatore (chiamiamolo turbo-capitalismo...) che non guarda in faccia a nessuno e a niente pur di generare profitto e potere, fino all'autodistruzione.

Ma a noi sul palco tocca restare in piedi.


Non è un caso che in questi giorni sia uscito l'album registrato e prodotto insieme a Jabel Kanuteh (uno che sa cosa significhi restare in piedi) intitolato "Are you strong?". L'urgenza di questa domanda è la spina dorsale che ci accompagna in ogni singolo concerto. Siamo capaci di tenere saldi i nostri valori e la nostra etica anche nel delirio di ingiustizie, violenza e stupidità che ci avvolge?


Qualche mese fa in un commento sui social qualcuno mi scrisse: "ti stimo come musicista ma non sono d'accordo con quello che dici".

Ci ho pensato su... e davvero non capisco come sia possibile. Per me le due cose sono inscindibili. Tutto ciò che suono ricalca ciò che penso e viceversa. Più o meno da sempre. E qui mi fermo, sennò parto con il pippone.


Chiudo, tanto per ripetermi, citando Fela Kuti, dalla sua biografia:

"nel mondo corrotto in cui viviamo la grandezza è vista come l'abilità di distruggere: più devasti la natura, più guerre fai, più stronzate ti inventi per rendere miserabile la vita di noialtri sulla terra e più dicono che sei grande. Le grandi potenze... i grandi generali... e questi sarebbero gli uomini grandi? E invece, un povero sfigato, ad esempio un musicista o un'artista, uno che prova a dare colore e speranza al mondo sai che cosa sarebbe? Un povero pazzo! Dunque, quelli che creano sono dei pazzi, mentre quelli che distruggono sono dei grandi... La creatività dovrebbe essere il parametro della grandezza, non la distruzione!" (da Carlos Moore, 1981 "Fela, questa bastarda di una vita", ed. Arcana)



Ci vediamo ai concerti.




Oltre a presentare l'album nuovo con Jabel un po' ovunque in Italia, prosegue il tour di Mbira, lo spettacolo di danza contemporanea e musica di e con Roberto Castello/ALDES.

A fine giugno avrò il piacere di accompagnare un gigante della musica cubana di passaggio in Europa quale Pavel Urkiza, mentre a Luglio sarò in produzione a Cremona con il coro e l'ensemble Voz Latina diretto da Maximiliano Baños per la prima assoluta di un recital intitolato America Nera.

Ritroverò l'Orquesta Reusonica del fratello català Rocco Papia, per far diventare il trio un quartetto, in un concerto in Piazza a Bologna.

Poi c'è Cucoma Combo in attesa delle date di agosto che ci vedranno in giro con un nuovo singolo e come sempre quei vagabondi di Cumbia Poder coi quali è difficile sbagliare serata.



GIUGNO

1 PONTINIA (LT) Teatro Fellini, TenDance festival - “Mbira” di R.Castello

5 CESENATICO Sandgate - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

8 IMOLA Elio's Cafè - Cumbia Poder

9 BERTINORO (FC) Az. Agr. La Via Del Colle - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

11 AREZZO Altre Danze - Tutti al circo! Chapiteau Circo El Grito - “Mbira” di R.Castello

12 ROMA Medintorpigna Parco Sangalli - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

14 RIMINI Porta Galliana - Cumbia Poder

15 LA SPEZIA Pin - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

16 PARMA Parco Ducale - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

18 ROVIGO Festival Opera Prima - “Mbira” di R.Castello

19 PERUGIA Todo Mundo - Corso Garibaldi District - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

20 FOLIGNO (PG) Auditorium S.Caterina - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

21 TERNI Fat - Art Club - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

23 CESENATICO L’Approdo - Cumbia Poder

24 PEGLIO (PU) Around Music Festival, Piazza Petrangolini, ore 19 - Pavel Urkiza feat Massimo Valentini e Matteo Salvatori

25 TERNI Fat Club - Pavel Urkiza duo

26 PUNTA MARINA (RA) Bagno Kuta - Pavel Urkiza feat Massimo Valentini

28 CESENA home concert - Pavel Urkiza duo

30 RIETI Be'er Sheva - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

LUGLIO


1 ROMA Aniene Festival - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

2 MONTECCHIO (RE) Montecchio Unplugged - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

3 LERICI (SP) La Baracchetta - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

6 RIMINI Notevolo - Cumbia Poder

7 RAVENNA Darsenale - Cumbia Poder

9 RIMINI Casa Madiba - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti (WE WANT TO DANCE PARTY)

10 RICCIONE Chiringuito 151 - Cumbia Poder

15 CREMONA “America Nera” Coro Voz Latina diretto dal Maximiliano BaNos

16 TRENTO Ledro Land Art Festival - Cucoma Combo

17 CESENATICO Sandgate - Cucoma Combo

19 RIMINI Porta Galliana - Cumbia Poder

22 BOLOGNA Piazza San Francesco - ORT Orquesta Reusonica

23 tbc - “Mbira” di R.Castello

24 tbc - “Mbira” di R.Castello

( il 25 alla Favela c'è il Calar del Sol!!! )

26 LIDO DI SAVIO (RA) Maréna - Cumbia Poder

27 PORTO CORSINI (RA) Spiagge Soul Festival - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

29 FERRARA privato - Cumbia Poder

30 APECCHIO (PU) Around Music Festival - “Are you strong?” Kanuteh/Zanotti

31 FORLI Rocca delle Caminate (concerto all’alba) - Mina-Zanotti

___________


Latest release:

Jabel Kanuteh/Marco Zanotti

“ARE YOU STRONG?”

listen/buy: www.kanuteh-zanotti.bandcamp.com

New videoclip: https://youtu.be/tpkHBPZ8CbY



943 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ci sono, si dice, delle situazioni eccezionali che impongono una deroga ai propri princìpi. In realtà, le situazioni “eccezionali” – quelle in cui è più difficile orientarsi dal punto di vista teorico

Ironia della sorte, proprio nei giorni più bui della storia costituzionale per quanto riguarda i diritti civili e le libertà individuali, quelli in cui milioni di cittadini che pagano le tasse vengono